I miei viaggi

 

Estero
Italia


 
 Chi Sono

 

 

 

 guestbook

 
 Fa sempre piacere leggere
 un messaggio lasciato da 
 chi è passato nel sito; se
 vuoi lasciare una tua traccia  o leggere quello che altri  
   visitatori hanno scritto:
                entra
 
 
 

 

 

  
 

 

 

 
 
 
 

 


 

 
Quello che propongo è sopratutto un itinerario fotografico.
le isole Eolie si prestano a questa possibilità poiché pur essendo tutte di origine vulcanica, molto simili e vicine, sono al contempo molto diverse fra di loro.
Sono visitabili comodamente in 7-10 giorni, utilizzando aliscafi e motonavi e mezzi pubblici per gli spostamenti interni.
Il periodo migliore è quello da maggio-giugno a ottobre, avendo l'accortezza di evitare il mese di agosto a causa della massa di turisti - vacanzieri.
Consiglio di fissare uno - due luoghi di pernottamento, dai quali muoversi verso tutte le altre isole. Le isole che ritengo migliori penso possano essere: Salina e Stromboli.
 
   

 

Pollara

Casa del Postino Spiaggia_Pollara_2
La spiaggia di Pollara
 a
Salina     
La casa del poeta Neruda Costa di Pollara
Salina Dalla cima di Salina Vulcano
Veduta di Salina con vista
di uno dei due  vulcani  
Dalla cima del monte Fossa delle Felci di Salina  Cratere dell'isola
di Vulcano  
Stromboli Stromboli dal mare Ginostra
Panorama di  Stromboli    Il cratere di Stromboli visto dal mare   Il piccolo Porto di Ginostra 
Strombolicchio casa di Bergman e Rosellini Fiori_delle_Isole
Strombolicchio Casa di Rossellini e la Bergman  a Stromboli   Vegetazione delle isole
Case di Filicudi Costa di Panarea Porta a Panarea
Case a Filicudi  Panorama di Panarea Porta a Panarea 
Porta di Salina Buganvillea Fiore di Cappero
Case sul mare a Salina Boungainvillea    Il fiore del cappero 
  Mammasantina  

Da Mamma Santina 
in relax 

 

Escursioni a piedi:   (utili gli scarponi per la montagna)
                             - salita sul cratere di Vulcano  - facile, 1 ora circa -
                             - salita sul monte delle Felci a Salina - 2 ore -
E' necessario prendere l'autobus in direzione Val di Chiesa, arrivando in circa 30' al Santuario Madonna del Tersito su una strada panoramica che segue la costa; si prende il sentiero in salita, ben segnalato che in 2 ore circa porta in cima di Fossa delle Felci a m.926
E' possibile con un colpo d'occhio vedere le isole dell'arcipelago e anche l'Etna. Volendo per il ritorno è possibile cambiare strada e attraverso un sentiero più scosceso e più breve, giungere direttamente a Santa Marina. 

                             - salita al cratere di Stromboli, portare sacco a pelo per
                               pernottamento e vestiti caldi per  il vento  - circa 3-4 ore
-

Pernottamento consigliato


 

SPAGHETTI CON OLIVE E CAPPERI

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20 minuti
DIFFICOLTA': bassa
Per 4 persone:
1 spicchio d'aglio, 4 cucchiai di olio extravergine, 300g di pomodorini sbucciati e tagliati a pezzetti, 1 pugno di olive, 1/3 nere piccole, 1/3 mammut nere, 1/3 verdi snocciolate, 1 bel cucchiaio di capperi dissalati, peperoncino, sale, origano, 350g di spaghetti piuttosto grossi.
Cominciate a soffriggere l'aglio tritato in una padella capiente, con fondo pesante, e aggiungete dopo un minuto i pomodori e un bicchiere d'acqua. Lasciate cuocere a fuoco abbastanza vivace e senza coperchio per una decina di minuti, poi calate le olive, i capperi e una buona dose di peperoncino rosso sbriciolato. Aggiustate di sale (attenzione, i capperi sono salati) e lasciate cuocere per altri 10 minuti. A fuoco spento insaporite il sugo con un paio di pizzichi di origano. Scolate gli spaghetti al dente e ripassateli nel condimento per pochi secondi a fuoco vivace.

INSALATA Dl CAPPERI ALLA MANIERA DEL NONNO FILIPPINO

 

Ingredienti: 1 cipolla rossa media, 300 gr. di capperoni di Lipari, 20 olive, 5 acciughe sfilettate, 8 pomodori, basilico, olio extra vergine di oliva, mentuccia e peperoncino piccante, 4 patate bollite tagliate a fettine, una foglia di cuore di sedano tagliata a quadretti.
Preparazione: si preparano a crudo le fette di cipolla dopo averla immersa per 30 minuti in acqua e aceto. Si aggiungono i capperoni dissalati e si uniscono quindi le olive, le acciughe, il sedano, i pomodori tagliati per il lungo, le patate ed il peperoncino. Si condisce il tutto con olio extra vergine, abbondante basilico e mentuccia. Volendo si può aggiungere a piacere del pane biscottato integrale leggermente ammollato con acqua tiepida.

      INIZIO PAGINA   

Copyright Roberto.Fontana.Name ®