Appunti per un programma di viaggio all’interno
del Costarica e del Guatemala.

Informazioni generali
 

Documenti e  Non è necessaria nessuna vaccinazione, consigliabile quella per la malaria 
vaccinazioni:
  (chemioprofilassi a base di clorochina Bayer meglio con  Metakelfin solo se si va 
                    nelle zone del Peten); non serve alcun visto per  entrare in Costa Rica e Guatemala,
                    sufficiente il passaporto valido. E' utile premunirsi di fotocopie del documento di 
                    riconoscimento).

Elettricita’:    110 v, le prese sono quelle americane a lamelle piatte.
Fuso orario
:  sono 8 ore indietro rispetto all’Italia (con ora legale).
Clima:             Tropicale!!!

La costa caraibica è calda umida con piogge brevi ma violente con temperature tra i 20 e i 32.  
Sulla costa pacifica si distinguono due stagioni una secca da Dicembre a Maggio e una piovosa da Giugno a Novembre. Nella zona centrale temperature più moderate (in Guatemala anche sino a 0) e con maggior nuvolosità che si risolve di solito con rovesci pomeridiani.

La moneta in Guatemala è  il Quetzal : 1 Q = £ 262, US$1= 5,7 Quetzal  (con cambio a 1500 lire); In Costarica è il Colòn: 1 C = £   7, US$1= 225 Colones (con cambio a 1570 lire)

Lingua : Spagnolo


I miei viaggi

 

Estero
Italia


 
 Chi Sono
 


 

Un viaggio in Guatemala è interessante soprattutto per tre motivi:

- visita di zone archeologicamente rilevanti (triangolo Maja).
- contatto con popolazioni e mercati ancora originali indios.
- scoperta di una natura per alcuni aspetti ancora  vergine (Peten).

Poiché‚ è una vacanza che si deve snodare alla scoperta del Paese, sono previsti alcuni spostamenti. 

           Partenza lunedì 7/7/97 ore 6.50  si  arriva a Città del Guatemala il 7/7/97 alle 17.00

Si arriva all'aeroporto Aurora di Città del Guatemala (Guate), a 1.500 metri d'altezza, è una città molto estesa di circa 1.500.000 abitanti. Tasse aeroportuale di 50 Quetzal.

Poiché la città non offre molto al turista è consigliabile spostarsi direttamente verso l’ex capitale del Guatemala: Antigua, utilizzando un servizio di minibus che in 40 minuti x $8 porta davanti agli alberghi.

Antigua                                                               8-9/7/97

Pernottamento per 2 notti presso la Posada Asjemenou, Hotel Santa Catalina, El Carmen: prezzo medio US$30-40.
Città stupenda anche perché circondata da tre vulcani: Agua, Fuego e Acatenango.
Tutta la città che si presenta in stile coloniale, le numerose chiese: La Merced, la Iglesia de San Francisco,il convento dei Capuchinas ecc., il mercato che si forma tutte le mattine e il cimitero!.
 

Spostamenti in pullman: a km 14 San Antonio Aguas Calientes: villaggio noto per i 
tessuti e  ricami venduti in piazza.

Alla sera trasferimento in pullman sul lago Atitlan, (80 km, 2 ore) dove nella mattinata successiva (giovedì) si può andare in pullman a Chichicastenago per tutta la giornata, il venerdì Sololà, sabato sul lago: 

Lago Atitlan
                                                       10-11-12/7/97

dopo km 90 si giunge a Solola’: importante perché geograficamente posta all’incrocio tra la Tierra Caliente (versante Pacifico ) e la Tierra Fria (altopiano).

Il mercato del venerdì (da vedere anche il giovedì) è uno dei più importanti e dei più belli da vedere per i colori, la gente e la merce esposta, la domenica i membri delle confraternite sfilano verso la cattedrale. Visitare il cimitero molto pittoresco.

In altri km 8 si giunge a Panajachel sul lago Atitlan.

La cittadina non offre nulla di particolare ma offre uno stupendo panorama del lago circondato da tre  vulcani, (lo stesso lago è una caldera), e merita una sosta. 

Sistemazioni per 4 notti presso Hotel Plaja Linda, Hotel Monterrey e altri: prezzo medio US$30-40

Da vedere nei dintorni: 

a km 4: Santa Catarina Palopò -paesino che circonda una splendente chiesa bianca e abitanti con i loro vestiti tradizionalisimile il vicino San Antonio Palapò e Godinez, nonchè San Lucas situato piedi del Volcan Toliman (mercato il lunedì, martedì, giovedì e venerdì). 
 Settimana Santa si festeggia Maximòn, a metà tra santo e blasfemo o sull’altra sponda San Pedro La Laguna.

Trasporti : è possibile giungervi in barca a motore:
circa 1 ora e  US $ 3,5 andata e ritorno, un tour di tre villaggi US$7.San Pedro la Laguna simile a Santiago anche se meno frequentato.  

Chichicastenango 

Bellissimo paese di 8000 abitanti; mercato il giovedì e domenica. 
E’ preferibile arrivarci il giorno prima.                                      
Interessante anche per le 14 confraternite religiose che si possono vedere con i loro costumi la domenica quando si recano in chiesa.  
Da vedere: la Iglesia de Santo Tomas del 1540, Santuario della Pascual Abaj, Museo  Regional. 
Sistemazione eventuale presso il Majan Lodge o  l’Hotel Chuguilà sui US $ 36.  

Altopiani del Sud-ovest (Optional)

 Risalendo il Guatemala da Los Encuentros, in direzione nord si arriva dopo km 58 a Quatro Caminos (incrocio), girando a destra  in km 12 si arriva a Totonicapàn, graziosa tipica cittadina dell’altopiano (2500m) dove è possibile vedere come lavorano gli artigiani del posto.

Dall’incrocio invece girando a sinistra si arriva a Quetzaltenango  da visitare la Casa della Cultura il mercatino, e l’insieme della Plaza.

Da vedere nei dintorni: Los Vahos sono bagni termali caldi a 3,5 km., da qui il panorama è veramente notevole. Zunil graziosa cittadina con bella chiesa e mercato il lunedì e a 9 km .Fuentes Georginas laghetto di acqua termale il più bello del Guatemala.

Copan    (Honduras)                                       13-14-/7/97

E’ un viaggio particolarmente lungo e faticoso -tot.280 e 7 ore- sarebbe quindi preferibile utilizzare un’auto, o se in pullman, è preferibile prevedere una sosta a Rio Hondo ( a km133 dalla capitale  alloggiando presso Motel Longarone a US$35 la tripla o l’Hotel El Atlantico US$38.dove nelle  vicinanze è possibile vedere a Estanzuela  il museo di Paleontologia colmo di ossa di dinosauri.

Oppure decidere di sostare più avanti: a Chiquimula  (km169- 3 ore) all’Hotel Posada Perla de Oriente da dove cambiando pullman si può puntare direttamente su Copan Ruinas (altri 58 km e 2,5 ore ) già in Honduras, dove si può alloggiare presso l‘Hotel Maja Còpan.

Il pullman arriva al villaggio di El Florido a 1,2 km dal confine, dove  utilizzando i minibus si giunge  alle rovine.
La moneta dell’ Honduras è il Lempiras (US$1 = HL 6 = £ 250).Va calcolato circa 1 ora per le formalità della dogana, i documenti e le tasse si pagano direttamente in loco. Nel caso di viaggio in auto va presentata una lettera speciale della compagnia di noleggio che autorizza l’entrata in Honduras. 

Copan è archeologicamente importante e bella quanto Tikal, Chichen Itzà ecc., offre da vedere oltre al bel museo, le numerose steli raffiguranti i signori di Còpan, il campo da gioco, la Scalinata dei Geroglifici, l’Acropoli ecc.

Al ritorno da Rio Hondo se si è in auto in km 67 si può giungere a Quiriguà altro sito Maja molto importante.

Tikal                                                                           15-16/7/97

Tikal dista 71 km da Flores, dove  è preferibile giungere in aereo anziché con 7 ore di pullman!. 
Si giunge all’aeroporto di Flores, direttamente da Città del Guatemala, si può trasferirsi a Santa Elena o direttamente a Flores. è  possibile alloggiare presso l’Hotel Petén  a US$26 la doppia o Hotel Casona de la Isla. Esistono minibus che per US$9 a persona effettuano andata e ritorno a Tikal.
Tikal merita una visita approfondita per godere dell’insieme dei resti archeologici inseriti nella Jungla circostante. Da visitare anche il  museo.
Le rovine di Tikal sono immerse nella fitta vegetazione tropicale, niente di più facile vedere animali aggirarsi (scimmie e tapiri, tucani); l’UNESCO l'ha dichiarata Monumento del Mondo.
Vi si trovano costruzioni grandiose come il Tempio IV 65 m.h, e un'infinità di templi minori. Fu uno dei grandi centri Maja, prima che la popolazione emigrasse verso Palenque lo Yucatan.
Ritorno a Città del Guatemala dove è  possibile alloggiare presso l’Hotel Colonial o il Centenario a US$28 la doppia e quindi partenza x S. Josè del Costarica il 17/7/97.  

 

 
 

 guestbook

 
 Fa sempre piacere leggere
 un messaggio lasciato da 
 chi è passato nel sito; se
 vuoi lasciare una tua traccia  o leggere quello che altri  
   visitatori hanno scritto:
                entra
 
 
 

 

 

  
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  INIZIO PAGINA  

L'occasione di visitare il Costarica ci è venuto anche per cogliere l'occasione di andare a visitare alcuni nostri amici che si sono trasferiti da alcuni anni a S. Isidro El General. 

Telefono: formare 116 per avere un operatore e 169 per fare telefonate a carico
                del destinatario. Andare alla Radiografica in Avenida 5 Calle 1 e3 
                San Josè per telefonate pagate direttamente o negli  alberghi anche 
                se è più caro. Per telefonare in Italia 0039.

Distanze e viaggio:da Est ad Ovest la distanza minima è di 120 Km., la max 288,
                            mentre da  Nord a Sud si allunga per 440 Km.  
La durata del viaggio dal Guatemala è di 1,5 ore :partenza ore 14,20 e arrivo ore 15.55 con la compagnia COPA.

Cosa portare:
 Poiché il clima è tropicale, è indispensabile portare vestiti leggeri di cotone, non va in oltre dimenticato un buon k-way o una mantellina , buone scarpe da camminata. E’ forse consigliabile portare anche un maglione poiché durante la visita dei vulcani si sale sino a 3000 metri e comunque la capitale San José è a 1160 metri sul mare.

  Costi medi: pasto da US $ 2 a US$20;  dormire: US$30 x tripla. 

Affitto auto:US$250 alla settimana, costo benzina US$0.33 al litro.

  Il viaggio dovrebbe articolarsi su tre principali soggiorni, oltre alle prime notti nella capitale per ambientarci, sarà possibile visitare la zona centrale interna sede di tre vulcani Poas, Irazu,Barva ) con altezza intorno ai 3000 metri quindi passare al :

- il primo nella zona più centrale, intorno al parco di Manuel Antonio, importante quale luogo di sosta durante le  migrazioni degli uccelli marini (184 specie + un centinaio di mammiferi).

- Il secondo da effettuarsi sulla costa pacifica nella parte più a settentrione del paese, nella zona del golfo del Papagayo, (nelle immediate vicinanze esistono due parchi importanti per gli uccelli e quale luogo di deposizione delle uova da parte delle tartarughe marine). 

-il terzo ed ultimo soggiorno ci vedrà sulla costa Atlantica (mar Caribe), nella zona più meridionale del  paese dove è ancora presente una stupenda barriera corallina.

 Questo tipo di vacanza ci permetterà di effettuare una vacanza balneare - sportiva in riva agli Oceani, di approfondire le nostre conoscenze sulla fauna e flora con visite anche guidate di alcuni Parchi Nazionali, di ammirare lo spettacolo dei vulcani presenti nel paese, e solo minima per quanto riguarda la parte storica - archeologica, poiché oltre ai musei della capitale, ( museo dell'oro, della giada, nazionale) non ci sono pressoché altri ritrovamenti archeologici..

S. Jose'                       arrivo giovedì 17/7- venerdì 18/7

Arrivo all’Aeroporto di Juan Santamarìa a km 17 dalla capitale:US$10 con taxi.

Città posta a m.1150 s.l.m. con 290.000 abitanti, da vedere:
Museo dell’Oro Precolombiano 
Mercato Centrale 
Parco di Spagna al sabato con mercato artistico all’aperto.
Centro Commerciale El Pueblo.

Alloggiare presso Costa Rica Inn o Galilea a US$35 la tripla

Mangiare presso: La Cocina de Lena: piatti costaricensi - Machu Pichu: piatti peruviani- Antojitos: piatti messicani. La Esmeralda: aperto giorno e notte con musica dal vivo fatta da mariachis.
Acquisti:
negozio di souvenir dell’Hotel Don Carlos, CANAPI: (cooperative artigianali), La Casona, Malety, Arte Rica.

 1 Itinerario :
  Il Sud sul Pacifico
                                              19-21/7

Destinazione : San Isidro de El General, a 130 km: si può prendere un pullman che con US$3 e in tre ore ci scarica in piazza. E’ situato in collina a circa 700 m. a circa 30 km dall’Oceano Pacifico; da qui è possibile visitare i dintorni quali: il Parco Chirripò con tre montagne che superano i m.3800, la riserva indios Boruca o andare al mare dove si può scegliere tra tre spiagge: playa Savegre, Matapalo e Barù.

Risalendo la costa di altri 40 km si giunge al Parco Manuel Antonio, il più piccolo ma il più famoso perché permette di camminare in spiaggia con la foresta sullo sfondo. E’ ricchissimo di animali e uccelli.  
Si può soggiornare nei pressi del paese presso : Cabinas Los Almendros, Espadilla, Vela Bar

 

 2 Itinerario :
  Il Nord sul Pacifico
                                            22-24/7

Un’idea è quella di risalire da qui la costa con auto per passare a vedere la penisola di Nicoya (circa km 200): si arriva a Puntarenas dove con il traghetto si sbarca a Playa Naranjo e dove ci si può trasferire a Bahìa Gigante all’Hotel Bahia Gigante e visitare la Riserva Faunistica Corù piccola ma ricchissima di animali; si può proseguire per Playa Tambor di sabbia scura all’Hotel Dos Lagartos, o per il paese di Montezuma presso  l’omonima Playa Montezuma pernottando presso Hotel Montezuma e Cabinas Mar y Cielo, nelle vicinanze visitabile la Riserva Naturale di Cabo Blanco con foresta sempreverde, belle spiagge uccelli e mammiferi.

  Congeniale sarebbe puntare al ritorno su San José direttamente. e dormire ad Alajuela.

 alternativa:

  La Penisola di Nicoya con i suoi 100 km di lunghezza rappresenta le più belle spiagge del paese.
  si può giungervi in volo da San José con la Sansa che offre pacchetti volo+ pernottamento ($18  l  
  lun.merc.ven). Il check in si fa all’ufficio cittadino della compagnia che ci potrà trasportare all’aeroporto.

- Playa del Coco: con possibilità di soggiorno al Cabinas Luna Tica o al Chale sulla spiaggia.

- Playa Hermosa (7 km a sud ): soggiorno presso Cabinas Playa Hermosa

  Playa Brasilito, Playa Flamingo, Playa Potrero, Playa Tamarindo, in quest’ultima è possibile soggiornare   
   presso Cabinas Zullymar, Cabinas Pozo Azul.

  Esiste una piccola riserva dove l’attrazione più grande è Playa Grande poiché vi arrivano le tartarughe  
  “schiena di cuoio” a depositare le uova.

  In pullman si può scendere sino a Santa Cruz e Guaitil famosa per le ceramiche degli Indios Chorotega. 

3 Itinerario :
  Il Centro, la zona dei vulcani.
                                25/7

  Per vedere i dintorni della Capitale, fare acquisti e vedere almeno un vulcano, è possibile fare in una 
  giornata il seguente giro: 

- puntare direttamente sul vulcano Poas per cercare di vedere la caldera senza nubi; 
- proseguire percorrendo su una strada spettacolare che passa sui m.2000, tra  il vulcano Poas e l’altro   
   vulcano   

- Barva, passare da Quesada e scendere a Zarcero (da vedere i giardini potati a sembianze di   animali), 
  quindi scendere a Sarchì ottima per l’artigianato in legno e cuoio. 
- Moravia a 7 km noto per l’artigianato di cuoio lavorato. 
- Cartago posta a 1450 m. a 22 km: da vedere le chiese, Lankester Gardens (giardino di orchidee).
  Consegnare la macchina noleggiata a San Isidro de El General.

4 Itinerario :
  Il Sud del Mar dei Caraibi
                                  26-28/7

Da San José si può giungere sul mar Caraibico sia in pullman e sia col famoso “treno della jungla”, (consigliabile prenderlo al ritorno per gli orari ).

In pullman si può giungere sino a Cahuita in 4 ore e US $ 3,75 famosa per le belle spiagge e per il parco nazionale di Cahuita.

Si passa dalle spiagge a contatto con la foresta pluviale alla più grande barriera corallina vivente del Costarica. Si può scendere sino a Puerto Viejo de Talamanca, a 16 km dove si possono acquistare prodotti indios in un’atmosfera rilassata: il massimo sforzo e per fare il surf , il nuoto o a  cavallo. 

Siamo in una zona di notevole influsso nero-giamaicano sia per la lingua e sia per la cucina.

  E’ possibile soggiornare all’Hotel Cahuita o Cabinas Atlantida.

                       martedì 29/7   Ritorno-Partenza ore 19 circa. 

      Costo Totale:

      Viaggio aereo Milano/Città del Guatemala e ritorno da S. Josè del Costarica 
£ 1.625.000 x 3= £ 4.875.000
Viaggio aereo Città del Guatemala - Flores  £ 236.000 x 3 = £ 708.000
Viaggio aereo Città del Guatemala - S.Josè del Costarica  £ 312.000 x 3 = £ 936.000 
Pernottamento US $ 30 a notte x 20 = £ 46.500 X 20 =  £ 930.000
Mangiare US $ 10 al giorno cadauno x 20 =  £  930.000
Vari (trasporti, ingresso musei ecc.) US $ 600 (di cui 200 x Guatemala) =  £ 930.000
                                  Totale £ 9.309.000

       n.b. Sono state inserite n.20 notti con pranzi del periodo di vacanza ,considerando di n.3 giorni il    
              soggiorno da Aldo e Rosy ; da riconsiderare il costo dei trasporti.  
        Note: 
·       verificare orari treno della Jungla e pacchetti Sansa x penisola di Nicoya. 
·       orari traghetti Puntarenas 
·       possibilità di noleggio auto a San Isidro El General. 
·       Quanto vale il Colon sul Dollaro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


INIZIO PAGINA  

      Archivio Foto Guatemala e Costarica    

Copyright Roberto.Fontana.Name ®