I miei viaggi

 

Estero
Italia


 
 Chi Sono
 

 

 

 

 guestbook

 
 Fa sempre piacere leggere
 un messaggio lasciato da 
 chi è passato nel sito; se
 vuoi lasciare una tua traccia  o leggere quello che altri  
   visitatori hanno scritto:
                entra
 
 
 

 

 

  
 

 

 

 
 
 
 

Cava grande del Cassibile: è uno straordinario canyon, una riserva naturale ricca di insediamenti rupestri, di "nache"  scavate dall'acqua nella roccia e diventati laghetti, oasi di freschezza nelle torride giornate estive in un'acqua cristallina e fresca. 
La Riserva Naturale Orientata  di Cava Grande, che si estende nel territorio di Avola, Siracusa  e Noto per 2696 ettari, prende il nome dal fiume Cassibile, già citato nei testi greci come Cacyparis, è stata istituita nel marzo 1984, ma solo nel 1990 riconosciuta area  di interesse  naturalistico e scientifico.
Serve a tutelare questa impressionante fenditura naturalistica a volte profonda più di 300 m., dove  si trova ancora il platano allo stato naturale e macchiata da colorate fioriture di oleandro, salici, pioppi, carpini e frassini e il profumato mirto. A queste piante d'alto fusto si associa un sottobosco di cespugliose aromatiche come la ruta, la salvia, l'origano, la mentuccia, il rosmarino e nei  luoghi  più  umidi  la felce e il capelvenere.
Sono anche presenti due insediamenti rupestri (Real Cassibula) risalenti al periodo siculo-arabo del  1000-850 a.C.
Infatti sfruttando il naturale sito, difeso dalle inaccessibili pareti a strapiombo della cava e la vicinanza dell'acqua, i primi arabo-siciliani l'abitarono e ad oggi si ritrovano centinaia di tombe a grotticella a pianta rettangolare o elittica e gli ipogei paleocristiani scavati nelle  pareti in posizioni incredibili, disposti uno a fianco dell'altro, su ben sei differenti livelli paralleli dove gli individui venivano disposti in posizione fetale. 
Il punto migliore per iniziare la visita della Riserva è il belvedere di Avola Antica, facilmente raggiungibile da Avola.
Un sentiero ripido ma agevole porta  sul fondo della Cava in  circa 30/40 minuti, nella zona dei laghetti più ampi. Lo stesso sentiero ne incrocia  un altro che fiancheggia, a mezza costa, buona parte della cava e permette di percorrerla fino a sboccare sulla piana costiera.
Piccola considerazione per chi non è portato per il movimento: se ci si impiega 30/40' per scendere, per risalire considerando i circa 360 m. di dislivello in circa 2.5 km, il tempo di percorrenza diventa per il più veloce di 45' e per gli altri un pò di più, anche perché deve essere considerata la temperatura, che in quelle zone non scherza !.
Il sentiero è molto ben tracciato e in alcuni punti protetto, più si scende e più si rimane avvolti dal verde, dai fiori e giunti sul fondo, anche dal rumore dell'acqua che gorgoglia tra i sassi e se non fosse per il sole che picchia come un fabbro, non si potrebbe immaginare di essere in Sicilia. La temperatura si mantiene buona comunque perché l'aria che si infila nella gola crea una piccola corrente d'aria e inoltre l'acqua particolarmente fresca e trasparente invita ad un tuffo o a un idromassaggio naturale sotto una delle tante cascatelle naturali.. 
E' necessario portarsi da mangiare e da bere, giù non c'è nessun servizio ovviamente, ed è indispensabile che qualsiasi immondizia venga riportata al punto di partenza, dove sarà possibile fare anche una doccia a pagamento per chi dopo la inevitabile sudata vorrà rinfrescarsi. 

La trattoria di Cava Grande, posta alla partenza merita decisamente un plauso e una sosta, potrete assaggiare un coniglio alla stimpirata, un agnello al forno con patate da leccarsi le dita e inoltre paste fatte in casa. Una cucina semplice e tradizionale ma sincera.

 

Quello che vi propongo è un breve servizio fotografico di quello che potrete trovare sul posto.
Testo alternativo accessibile Testo alternativo accessibile Testo alternativo accessibile

Veduta dall'alto

Inizia la discesa Fiori e verde lungo il corso del fiume
Testo alternativo accessibile Testo alternativo accessibile Testo alternativo accessibile

Salti d'acqua

Trasparenze

Trasparenze 2

Testo alternativo accessibile Testo alternativo accessibile Testo alternativo accessibile

Insediamenti rupestri

Corso d'acqua

Corso d'acqua 2
Link utili

   Cava Grande del Cassibile: informazioni e foto
 

      

INIZIO PAGINA 

RITORNO A SICILIA  

Copyright Roberto.Fontana.Name ®